Resoconto post E3

2206/11 @ 01:24

Non ho avuto la possibilità di scrivere tutto quello che volevo scrivere e di disegnare tutto ciò che mi veniva in mente durante i giorni di fuoco dell’ E3, sopratutto per l’impegno che ho messo nel cercare di supportare al massimo Videogame.it, mi è dispiaciuto molto non poter fare un reportage “a modo mio”, fidatevi che l’E3 è tutt’altro che una passaggiata di piacere.
Comunque Bando alle ciancie, e facciamo un sunto di quanto visto a questo sfavillante E3 2011.

nintendo

L’E3 di Nintendo è quello che ho apprezzato più a fondo. Vuoi per la ladroneria dei posti per la prova del WiiU, vuoi per la quantità enorme di ragazze presenti allo stand. Un numero impressionante di splendide e sorridenti ragazze. Sconvolgente. Più volte mi sono ritrovato a parlare con loro mentre attendevo l’arrivo di MDK o Pocoto, anche perchè mi vedevano bardato come la versione Cameraman di Rambo e si avvicinavano incuriosite.

Un sacchissimo di postazioni di prova 3DS, WiiU e Wii che nonostante tutto non riuscivano assolutamente a tenere il passo con la calca di gente che si è formata ogni giorno.

WiiU mi ha colpito molto come come concetto, ed è stato incredibile vedere una demo performante come Japanese Garden girare sul prototipo di una console Nintendo. Il controller è comodo, l’utilizzo del Giroscopio è proprio come ho sempre desiderato da N.O.V.A. in poi e non nascondo alcune perplessità sulla tempistica d’uscita della console. Per il resto aspetto che diventi qualcosa di più preciso, con un hardware definito ed una Line-Up degna di questo nome.

3DS ha finalmente una sequela di giochi in uscita che fanno veramente gola, Wii ormai è andato.

Microsoft

Microsoft aveva uno Stand fenomenale, pieno di “capsule” trasparenti che fungenvano da “percorso Kinect” per provare la lineup. Mdk ne è uscito distrutto! La parte superiore della sala stampa era molto bella, si poteva vedere tutto il padiglione Sud; Uno degli stand più movimentati , grazie appunto ai 2 punti dedicati a Dance Central e gli altri giochi Kinect. Bella anche la sala stampa inferiore, dedicata all’ultimo Fable, Journey.
Un sacco di postazioni di gioco, anche di terze parti. L’E3 di Microsoft, così come la conferenza, è stato all’ insegna dei giochi e mi è sembrata assai in forma.

Vedere Cliff B che parla con la splendida moglie mentre attendi l’intervista per Halo HD non ha prezzo. Il post intervista con il mitico Teokrazia di Videogame.it è stato spassosissimo!

Sony

Sony aveva 2 stand. Non capisco assolutamente la scelta di mettere postazioni enormi per giochi gia usciti (infamous 2, little big planet 2) assieme alla line up delle terze parti. Era una caciara incredibile. La cosa che mi ha fatto veramente ridere è stata la richiesta di un pass Vip per salire al piano di sopra, ed è stato bello notare che così come in discoteca nei privè, anche qui mi cacciano a calci.

Fortunatamente c’è la sala stampa europea, al piano di sopra. Veramente bella come arredamento, con un sacco di sviluppatori che hanno perso diverso tempo a spiegare singolarmente tutti i titoli PSVita presenti in fiera, più tutte le novità PS3 e PSP; Un ottimo modo per conoscere a fondo la nuova console, forse è stato il momento più tranquillo di tutta la fiera.

SEGA

La signorina di Binary Domain (identica al personaggio del gioco, veramente) non voleva in nessun modo farmi avvicinare alla statua presente sullo stand del gioco, puntandomi sempre il fucile addosso! Potrei dire che lo stand SEGA era tutto pieno di segatura, ma sarei ovvio.
Ogni gioco aveva il suo involucro di carta e resina con incastonati dentro console e giochi. La parte più esilarante è stato guardare Rise of Nightmare giocato da un giornalista Spagnolo mentre io ed un giornalista giapponese ci piegavamo in due dalle risate: Non avete idea di quanto faccia cacare questo titolo sotto tutti i punti di vista.
Binary Domain, signorina invadente esclusa, mi è sembrato un titolo di primissimo livello. Shinobi dovrebbero solo vergognarsi di mostrarlo in pubblico. Capitan America è un reskin di Batman. Il gioco Platinum è una schifezza. Colonial Marines c’era la fila, non sono riuscito neanche ad entrare, essendo al chiuso.

NAMCOBANDAI

Bellissima l’area dedicata ad Inversion, con panchine e mura incastonate al contrario! In effetti lo stand Namco aveva un che di artistico, anche le postazioni di gioco, molto curate. Bella la parte dedicata a Dark Souls (stavo scrivendo Demons’s Souls, giuro) così come la gestione delle sale stampa, molto ordinata. I titoli proposti sembravano tutti di alta caratura, meno che EDF, devo ammetterlo, è troppo osceno, ed infatti stava nascosto in un angolino.

Memorabili interviste con Pocoto, più per i casini! Ma ce la siamo cavata.

Squareenix

Imponente Megaschermo alla Square Enix con seggiolini ikea inclusi. SE offriva una gamma di prodotti occidentali che non tradiscono assolutamente l’alleanza con Eidos, anzi. Non so se è un caso, ma da quando le 2 software house si sono fuse c’è stato un aumento di qualità nei giochi Eidos incredibile, basta guardare Tomb Raider, o farsi un giro su Dead Island e Deus Ex. Di contro i giochi SE fanno pietà, Final Fantasy XIII-2 non lo reggo.

Bellissime le action figure fatte da SquareEnix stessa dedicate a tutti i personaggi dei videogame, Solid Snake e Street Fighter inclusi.

Ubisoft

Sua maestà IL game designer. Colui che ha creato in me la convinzione che il videogioco è arte. Eric Chahi. Quanto ringrazierò Giopep per avermelo fatto conoscere? Sarà mai abbastanza? Ci ha addirittura mostrato in anteprima la versione iOS di Another World. Roba da mettersi a piangere. Un sacco di giochi anche nella sezione Ubisoft, con tutti gli sviluppatori presenti sul posto (Jason Vanderberg FTW, finalmente gli ho potuto dire Grazie per Red Steel 2), vedere Michel Ancell che gioca Rayman Origins (e non fa giocare i giornalisti alla sua postazione) è veramente una meta-esperienza.

Devo ammettere che tra From Dust, Farcry 3 e AC Revelation, Ubisoft sembrava sulla strada giusta. Deve solo liberarsi del nuovo cretino che ha preso come presentatore. Penso sia l’essere umano più irritante della storia. Si sentiva solo lui. E Basta!

Konami

La grande delusione dell’ E3. Provo Silent Hill e mi si spegne la console. Forse perchè il gioco tentava di autocensurarsi: Pessimo. Ma proprio Pessimo. Che brutta fine che ha fatto questa serie. Peggio ancora Neverdead, lo vedo pieno di Aliasing, mi affaccio per guardare il Pad e mi accorgo che NON E’ la versione PS3. Speriamo migliori, perchè l’idea mi piace assai. Stessa cosa i porting HD, e poi non mi hanno dato la Manona di spugna di Glee, che era l’unica cosa per cui valesse la pena farsi un giro. Vabbè. Brutto eh.

Capcom

Ah, quanti Andrea Maderna diversi sono entrati nel Booth della Capcom? 5? 6? Comunque avevano dei Brownie veramente buonissimi. La sezione interna del booth era l’unico posto in cui si potevano provare o vedere filmati inediti: La demo di Ashura’s Wrath (Game of the E3, per me, assieme a Luigi’s Mansion 2), Street Fighter 3 (emulazione portami via) ed un filmato di DMC (che per me sarà sempre legato ad una bestemmia, non a Devil May Cry).

Si insomma valeva la pena entrare per Ashura ed i Brownie. Il resto… Street Fighter Vs Tekken che neanche convinceva tantissimo, idem Dragons Dogma, per nulla Resident Evil…

Pareva piu CRapcom che Capcom. Davvero.

ElectronicArts

Lo stand EA ti bruciava la retina. Tutto Blu, non si vedeva una mazza, ho anche dato la telecamera in testa ad un tizio per sbaglio, mi scuso ancora.
Imponente, un sacco di giochi in prova, scopro anche che il Frostbite 2.0 lo stanno usando per NFS: the Run.
Devo ammettere che passavo sempre di corsa perchè mi permetteva di tagliare per lo stand Namco (e non volevo spoilerarmi assolutamente Mass Effect 3!).
Bello lo spettacolo dedicato a Star Wars, con attori veri e cosplayer.

Per ora è tutto. C’è ancora THQ, Atlus, il booth di Zenimax, quelli gadgettosi e la cosidetta “zona sfiga”… abbiate pazienza!

articolo di the TMO

[...] parte del resoconto completo che trovate a questo indirizzo! Buona [...]

littlebeaver scrive:

“la quantità enorme di ragazze presenti allo stand. Un numero impressionante di splendide e sorridenti ragazze. Sconvolgente.” Scusa?!?!? :/

the TMO scrive:

Come ti ho detto su Facebook è per fare numero sul sito patata, erano tutti maschi, credimi! :0

Er`Pupo scrive:

Solo a pensare al casino che c’era e al culo che vi siete fatti mi prende a male….mamma mia!

TraXtorM scrive:

lol. Mitico Tmo!
Non ti invidio proprio, troppi maniaci all’e3 e nessuna ragazza.
[Ti ho corretto, avevi scritto manici, che poi qua da me significa una cosa un pò ambigua NdTMO]

Godot scrive:

La vignetta sulla EA è la migliore. XD